Un abbraccio di 30 secondi comanda al nostro cervello di produrre ossitocina, lo stesso “ormone del piacere” che aiuta la donna a superare i forti dolori del parto. Reimparare ad abbracciare i bambini, reimparare a guardarli negli occhi, reimparare ad accarezzarli, permette quindi di creare in loro, e anche in voi, delle memorie permanenti associate a emozioni che costruiscono un benessere duraturo.
Ce ne parla Daniela Lucangeli, docente di Psicologia dello sviluppo presso l’Università degli studi di Padova ed esperta di psicologia dell’apprendimento, in occasione del TEDxMilano.
fonte: Un Pediatra Per Amico – UPPA.it